Impressioni sul Cessna 172

Dopo aver volato col C172 , che impressioni avete avuto ?
Ad esempio la salita , l'avvicinamento , il VRO , le virate ecc.
Non sarebbe male raccogliere in questo argomento le varie testimonianze dei piloti sul C172.

Provato ieri con le seguenti sensazioni:

molto facile, anzi...troppo facile, soprattutto in atterraggio, attenti all'eccessiva sensazione di sicurezza
stalli e comandi in generale: è facile farlo stallare "piatto" ma si percepisce anche estrema facilità di ingresso in vite in caso di manovra sbagliata (è solo una mia sensazione)...stallo: praticamente non stalla

fastidioso ma non troppo l'anemometro in MPH

gli indicatori del carburante sono quasi fuori della portiera di dx, facile dimenticarsi di loro....occhio sempre all'autonomia

regolazione del sedile: il progettista doveva essere cerebroleso. La leva è a sinistra come pure la maniglia per tirarsi avanti, obbligatorio incrociare le braccia

tendenza ad arrivare alti in finale...non scende se non buttando giù la cloche decisamente

voto complessivo 7+
piacevole, divertente

mi sono innamorato del charlie-hote...

Ciao a tutti.
Ho avuto l'onore di volare sul Cessna C172 in varie versioni...la M, N, P, H con passo variabile. Diciamo che esteticamente sono molto simili, cambia la motorizzazione e la linea di volo.
Le varie versioni sono accomunate dalla bontà del velivolo che tutti considerano "Padre di Famiglia", infatti i Cessna C150-152-172 sono gli unici velivoli di AG che non entrano in vite piatta.
La linea di volo dei C172 è molto pulita e semplice, i C172 sono molto manovrabili e lasciano sempre un buon margine d'errore, dantodi la possibilità (ovviamente dipende da cosa si stia facendo) di rimediare. Lo stallo incipiente è pressochè inesistente in quanto la decelerazione lenta si arresta al limite della velocità di stallo dando una parenza di galleggio nel vuoto, lo stallo dinamico deve essere provocato tirando tutto il volantino al petto appena si ode il ciccalino dello stallo, se lo si fa dopo il C172 abbassa il muso dolcemente galleggiando e veleggiando, in alcune versioni con il volantino al petto il C172 mantiene il muso leggermente alto con velocità a fine arco verde e perdita di quota appena percettibile.
In atterraggio il C172 è un galleggione, tantè che il flaps deve essere uttilizzato (dipende anche dall'istruttore che fa il passaggio) nel seguente modo (ovviamente l'uttilizzo è soggettivo).
Flaps 10° per pista lunghe oltre 800mt, flaps 20° che è il best frà Cp e Cr ed è quello che consente ottimi atterraggi, flaps 30° per piste corte e in emergenza, flaps 40° (per le versioni che ne sono dotate) piste corte e emergenze.
L'atterraggio con Flaps 20° è favoloso se condotto alla Vref+5 (1,3 la Vso + 5 Kts) tenendo dentro un pelino di motore da togliere gradualmente poco prima del contatto il C172 si appoggia con dolcezza.

In sintesi è un ottimo aeromobile per il quale vale la pena volare....
Ovviamente Fly Safe....

Accesso utente